Gnome 3, habemus datam…

Una novità nella mia recente esperienza con Gnome 3. Dopo un paio di giorni ho trovato, anzi ha trovato Enrico, il modo per farmi stampare la data dall’orologio. Si deve installare gnome-tweak-tools e andare a configurare la shell (la gnome-shell, un nome la cui comprensibilità a chi non sa nulla di computer immagino sia assolutamente immediata…).

Vi chiederete che c’entra la shell con l’orologio… beh pare che la barra in cui compare l’orologio appartenga alla shell, quindi devi configurare lei. Il perché invece la visualizzazione 12/24 ore invece appartenga all’orologio (e si configuri da lì) mi sfugge totalmente. Fatto sta che finalmente invece di Mer 17:04 sono riuscito finalmente a farmi dire che era il 9 Novembre.

Mi resta invece ancora del tutto ignoto il come fare a spostare dal centro l’orologio, e come eventualmente rimettere sulla barra le icone delle applicazioni che usavo più spesso per averle a portata di singolo click. Ma mi sa che tutto questo è troppo complicato per essere concepito come una possibilità che un utente medio possa prendere in considerazione…

articoli , ,

2 comments


  1. “””
    Package: gnome-tweak-tool
    [..]
    Description: tool to adjust advanced configuration settings for GNOME
    GNOME Tweak Tool (pronounced [kræptuːl]) allows the adjustment of a
    number of GNOME configuration settings that is felt would not be of
    interest to ordinary users. This includes things like the fonts used in
    user interface elements, alternative user interface themes, changes in
    window management behaviour and others.
    “””
    Sarebbe da capire chi e’ l’ordinary user! Intanto io ho di nuovo il mio desktop!
    Yes!

    Ciao,
    Daniele

    • piccardi

      Né tu né io, forse mia madre. Che però si spaventerebbe subito con gli effetti grafici che scattano quando sposti il mouse a sinistra e le finestre che hai aperto si minizzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *